Curriculum

Le attività

Le attività del Gruppo di Musica Antica "La Fontegara" sono orientate prevalentemente verso:

- Concerti di musica medievale e rinascimentale;
- Lezioni didattico-dimostrative nelle scuole;
- Mostre di strumenti.

Il repertorio di musica medievale è formato da un canzoniere di oltre 200 composizioni della produzione musicale profana, di area europea, compresa tra i secoli XI e XV, che consente di affrontare varie tematiche riconducibili a canti di Trovatori, Trovieri, Minnesänger; canti mariani, di pellegrinaggio, di crociata; Festa dei folli; Carmina Burana.

Il repertorio di musica rinascimentale è invece orientato sulle danze (Attaingnat; Susato; Phalese; Arbeau; Mainerio; Caroso; Negri; Praetorius). La presenza tuttavia di due cantanti consente l’esecuzione di note arie della letteratura rinascimentale inglese o dei Balletti di Gastoldi.

Le lezioni nelle scuole rappresentano un mezzo efficace per avvicinare i giovani alla musica antica, attraverso argomenti mirati a stimolare la loro curiosità verso epoche storiche ritenute, a torto, lontane dalla sensibilità artistica attuale. Le lezioni sono associate ad esposizione di strumenti (con pannelli illustrativi dell’antico strumentario ripreso da miniature, dipinti e sculture) e corredate da esempi musicali dal vivo.

Su richiesta, il Gruppo allestisce “mostra giornaliera di strumenti” con esempi musicali dal vivo, nei castelli o in sale di convegni.

Locandina compagnia Teatro dell'Appeso
Il giovane Orfeo

I Concerti

Dei circa 200 concerti eseguiti, si ricordano alcune tra le più significative esibizioni:

- "Praemium Sancti Benedicti" (Aula Magna dell’Università di Cassino, 1994);

- "Concerto del Centenario della Società Dante Alighieri" (Palazzo
     
Provinciale di Frosinone, 1989);

- "Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale" (Piazza Innocenzo III di Anagni, 1995);

- "Federico II meraviglia del mondo" (Casa Ciociara della Cultura, Frosinone, 1996);

- "Natale nel Lazio" (Basilica di S. Antonio al Laterano, Roma 1996);

- "Grande Musica in Chiesa" (Basilica di S. Antonio al Laterano, Roma 1997);

- "Festa Europea della Musica" (Roma, Accademia di Romania 1996, Sala Borromini 1997, 1998, 1999; Auditorium di Mecenate 2004, 2005);

- "Concerto di Mezzogiorno" (Roma, Museo Canonica 1998);

- "Ciclo dei concerti organizzati dall’Associazione Musicale “La Risonanza” (Roma Basilica S. Eustachio dal 1997 al 2002);

- "Concerto di Pasqua" (Fortezza degli Orsini, Sorano 1997);

- "I Castelli del Gusto della Tuscia" (Castello di Proceno e Castello di Bomarzo 2005) ;

- Concerto per il F.A.I. - “Fondo per l’Ambiente Italiano” (Badia S. Sebastiano, Alatri 2005);

- "Fas et Nefas - il canto goliardico dal C. L. M. 4660" (Biblioteca Casanatense, Roma 2007);

- "Fas et Nefas - il canto goliardico dal C. L. M. 4660" (Teatro Tor Bella Monaca, Roma 2009).

Le registrazioni

Fabula
Sacro e Profano
 

La stampa

Hanno recensito l’attività del Gruppo i quotidiani: Il Messaggero; Avvenire; Il Tempo; Ciociaria Oggi, ed i periodici: Corriere di Frosinone; Cronache Cittadine; L’Attualità; Monte Mario.

Echi dalla stampa:


Il Messaggero 21 giugno 1998

“L’esecuzione integrale del Llibre Vermell di ieri pomeriggio alla Sala Borromini rappresentava uno degli appuntamenti più allettanti del ricchissimo programma “classico” della “Festa della musica” a Roma. I protagonisti sono stati i componenti della “Fontegara”, un gruppo di musicisti romani diretto da Augusto Mastrantoni.... Flauti di ogni tipo, cromorno, liuto, mandole, gemshorn (una sorta di flauto di corno), nacchere, arpe, percussioni di varie fatture hanno restituito al pubblico sonorità arcaiche ed affascinanti attraverso una esecuzione raffinata ed avvincente.”

Luca Della Libera

 

Amibec informa (Bollettino dell’Associazione “Amici Beni Culturali” di Roma) n. 2, 1998

“Una ultima ed importante notizia riguarda i concerti di mezzogiorno proposti dal Comune di Roma nella sala più ampia del Museo (Pietro Canonica); il primo, svoltosi domenica 13 dicembre eseguito dal Gruppo di Musica Antica “La Fontegara” ha avuto successo e devo ammettere che le arie e danze del Medioevo e Rinascimento suonate e cantate dal gruppo mi hanno incantata.”

 Daniela Cecchini

 

 

 Ciociaria Oggi 7 ottobre 1999

 "Chiusura in grande stile per la rassegna Rivivere l’Antico.... A far da sottofondo musicale il suono del flauto di Augusto Mastrantoni che è andato a ricamare melodie d’epoca, per tessere echi e immagini dell’epica, dove la storia si fa leggenda, in una linea di continuità dal profilo inquieto."

Roberto Mirabella

 


 


 
Creative Commons License Jongleurs.it - All Rights Reserved - Web Design: Servizi Web Marketing